Infiltrazioni Ossigeno Ozono Terapia

L’utilizzo dell’ossigeno-ozono terapia sta crescendo esponenzialmente negli ultimi anni tra le procedure interventistiche muscolo scheletriche.
Studi clinici randomizzato controllati hanno evidenziato l’efficacia di tale metodica nella lombalgia acuta e subacuta ed è per questo che ad oggi rientra di diritto nelle linee guida come trattamento raccomandato. [1,2]

Meccanismo d’azione dell’ozonoterapia

L’ozono all’interno dei tessuti determina uno stress ossidativo che favorisce la vasodilatazione locale e la neoangiogenesi mediata dall’ossido nitrico così come il rilascio di fattori di crescita. Abbiamo inoltre un effetto diretto sul nucleo polposo protruso o erniato che consiste nella lisi del proteoglicani che compongono il nucleo polposo del disco che si traduce nel rilascio di molecole d’acqua e successivamente degenerazione cellulare della matrice, che diventa più fibrosa portando ad una riduzione di volume del disco intervertebrale stesso. L’ozono determina un effetto antinfiammatorio bloccando la degradazione dell’acido arachidonico in prostaglandine infiammatorie e quindi di conseguenza ha un effetto sulla riduzione del dolore.

Effetti terapeutici:

  • riduzione del dolore
  • riduzione dell’infiammazione
  • riduzione dello spasmo muscolare e delle contratture

Controindicazioni dell’ozonoterapia

Rappresentano una controindicazione la gravidanza, il favismo e l’epilessia.

Trattamento della lombalgia con l’ossigeno ozonoterapia

Le vie di somministrazione più comunemente usate sono la via sottocutanea e l’intramuscolare. Nel caso di patologie discali possono essere utilizzate con l’ausilio della fluoroscopia a raggi X le vie intraforaminale e intradiscale che permettono di ottenere maggiori effetti sulla riduzione volumetrica del disco erniato.
Infiltrazione della miscela gassosa nella muscolatura paravertebrale verrà eseguita in corrispondenza della zona da trattare previa ampia disinfezione della cute. In alcuni casi si può avere una sensazione dolorosa caratteristica dell’ozono. La modalità di trattamento standard per la lombalgia si avvale di circa 10 sedute con cadenza bi-settimanale.

Ozonoterapia ecoguidata

L’ausilio della guida ecografica permette di identificare in maniera più selettiva e più sicura di target del trattamento e permette di utilizzare infiltrazioni periradicolari che risultano essere più efficaci nel trattamento delle problematiche discali e radicolari. L’individuazione del target può permetterci inoltre di abbinare all’ossigeno ozonoterapia altre sostanze medicamentose come antinfiammatori e anestetici locali così da avere un’azione sinergica,efficace e sicura rispetto alle infiltrazioni intramuscolari classiche.